Pasqua in cucina

Cosciotto di agnello al forno
Ingredienti
-  1 cosciotto di agnello di circa 1,5 kg
-  500 g di patate
-  mezzo bicchiere di vino bianco secco
-  2 bicchieri di brodo
-  3 spicchi d'aglio
-  2 foglie di alloro
-  un rametto di rosmarino
-  olio d'oliva, sale, pepe.
Preparazione: Pulire bene la coscia di agnello e legarla stretta con un filo. Ungerla accuratamente con dell'olio d'oliva, salarla, peparla e passarla in forno preriscaldato a 160° per circa un'ora e mezza. Nel frattempo prendere una teglia abbastanza larga, strofinarla con l'aglio, versarvi qualche cucchiaio d'olio e coprire il fondo con le patate sbucciate e tagliate a cubetti. Salare, pepare e aggiungere l'alloro e il rosmarino. Adagiare sopra lo strato di patate la coscia di agnello tolta dal forno, bagnare con il vino e il brodo e far cuocere fin quando l'interno risulterà ben rosato. Rigirare le patate di tanto in tanto. Servire la carne a fette, accompagnata dalle patate, e condire con il sugo di cottura.


 

Agnello pasquale  (abbacchio romano)
La tradizione culinaria "prescrive" sulle tavole italiane, per il giorno di Pasqua, l'agnello, detto abbacchio a Roma.  Abbacchio indica il tipo di carne con cui si prepara, quella dell'agnello da latte che non ha ancora iniziato a brucare l'erba. L'animale, che non può superare i 4 kg di peso, fino a poco tempo fa veniva percosso ripetutamente con un bastone prima di essere sgozzato: da qui il nome. La carne d'agnello "abbacchiato" è particolarmente indicata per la cottura al forno.
Ingredienti per 4 persone
-    1 cosciotto d’agnello (abbacchio romano)
-    3 bei rametti di rosmarino
-    4 spicchi di aglio,
-    2 limoni
-    50 gr di strutto, olio extravergine d'oliva, aceto (o 2 limoni),
-    sale e pepe macinato
 Preparazione:
Attenzione: servono almeno 2 ore per marinare la carne e circa 1 ora di cottura.
Sbattere bene con una forchetta olio, sale, pepe, poco aceto (o succo di limone) e le foglioline di due rametti di rosmarino.  Praticare 4 fori nel cosciotto d’agnello con un coltellino e inserire in ognuno 1/4 di spicchio d'aglio e un ciuffetto di rosmarino, e metterlo a marinare in un recipiente con la salsa preparata per un paio d'ore (anche per una notte in frigorigero, volendo).  Scolarlo dalla salsa e cospargerlo di foglioline di rosmarino.  Ungere una teglia da forno con lo strutto e posarci il cosciotto con un rametto di rosmarino sopra.  Cuocere in forno già caldo per circa 1 ora bagnandolo ogni tanto con la marinata. Il cosciotto deve raggiungere la giusta doratura ma non si deve asciugare troppo. Servire con un contorno a piacere o con le classiche patate arrosto.


 

Cosciotto di agnello all' abruzzese
Ingredienti:  Per 4 persone
-   1 cosciotto di agnello tagliato a piccoli pezzi
-   500 g di patate
-   1/2 bicchiere di vino bianco
-   2 cipolle
-   6 foglie di alloro
-   Olio extravergine di oliva
-   Sale e pepe
Procedimento: Pelare le patate, lavarle e tagliarle a pezzi  grossi. Metterle in acqua bollente per otto minuti, scolarle piano piano,  quindi metterle in una insalatiera e condirle con olio, sale e pepe. Metterle  poi sul fondo di una teglia abbastanza larga e strofinata con l’aglio. Pulire bene la coscia di agnello e tagliarla a piccoli pezzi. Mettere prima la carne in una ciotola e condirla  con olio sale e  pepe,  dopo distribuirla  sopra le patate nella teglia. Sminuzzare le foglie di alloro e mescolarle tra la carne e le patate. Infornare a 180°/200° per circa un’ora rigirando ogni tanto. Bagnare con una parte del vino bianco (precedentemente portato a ebollizione) dopo il primo quarto d’ora di cottura utilizzandolo tutto solo se necessario.


 

Agnello con patate e carciofi
Ingredienti per 6 persone:
-   1.5 kg di agnello
-   1 kg di patate
-   6 carciofi• 2 uova
-   cipolla
-   mezzo bicchiere di vino bianco
-   brodo
-   olio extra vergine di oliva
-   sale e pepe
Preparazione: Tagliate l'agnello a pezzetti. In un tegame fate stufare la cipolla tagliata a velo nell'olio con il vino e il brodo bollente. Unite l'agnello e fatelo rosolate a fuoco vivo. Dopo 15 minuti unite i carciofi (solo il cuore) e le patate tagliate a tocchi. Aggiustate di sale. Fate stufare a tegame coperto. A cottura ultimata, togliete dal fuoco, unite i tuorli d'uovo sbattuti con il pepe, amalgamate con cura e servite.


 

Agnello pasquale
Ingredienti per 4 persone:
-   800 gr di polpa di agnello
-   2 limoni
-   1 bicchiere di vino bianco secco
-   una manciata di menta fresca
-   2 spicchi d'aglio
-   rosmarino
-   1 dado da brodo
-   2 cucchiai di maizena
-   olio extra vergine di oliva
-   sale e pepe
Preparazione: Tagliate a pezzi la polpa di agnello e mettetela nella pentola a pressione insieme agli spicchi d'aglio interi, poco sale, il succo dei limoni, le foglie di menta e di rosmarino e il pepe. Aggiungete poco olio, il vino, un bicchiere di acqua e il dado sbriciolato. Lasciate cuocere per 20 minuti dal fischio. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua fredda in cui avrete fatto sciogliere la maizena (amido di mais) e continuate la cottura per altri 5 minuti. Passate la salsina al setaccio e servite caldo.


 

Capretto al forno
Ingredienti per 6 persone:
-   2 kg di capretto
-   1 kg di patate novelle
-   100 gr di pancetta
-   200 gr di pomodori pelati
-   2 mazzetti di cipolline
-   un rametto di rosmarino
-   sale e pepe   
Preparazione: Avvolgete il capretto con le fette di pancetta e mettetelo in una teglia da forno. Aggiungete le patate tagliate a tocchetti, le cipolline fresche, i pomodori pelati e il rosmarino. Salate e pepate. Mettete in forno a 200° per un'ora circa.


 

Capretto con carciofi in fricassea
Ingredienti per 6 persone:
-   2 kg. di capretto
-   4 carciofi
-   1 cipolla
-   mezzo bicchiere di vino bianco
-   brodo
-   3 tuorli d'uovo
-   1/2 limone
-   olio extra vergine di oliva
-   sale e pepe
Preparazione: In una casseruola fate imbiondire nell'olio la cipolla tagliata sottilmente. Aggiungete il capretto e continuate la rosolatura bagnando con il vino. Lasciate che il vino si asciughi, coprite e, se necessario, aggiungete del brodo bollente. Aggiustate di sale. A circa venti minuti dal termine della cottura unite i carciofi che avrete mondato, passato nel limone e tagliato a spicchi. Ricoprite e, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, preparate una salsa con i tuorli d'uovo sbattuti con il limone, il sale e il pepe e versatela sul capretto. Mescolate lentamente. Si formerà una crema. Servite subito con contorno d'insalata verde.


 

Fave carciofi e piselli (vignarola)
Ingredienti per 4 persone:
-   400 gr di fave
-   4 carciofi
-   400 gr di piselli
-   200 gr di pancetta
-   brodo
-   limone
-   1 cipolla
-   olio extra vergine di oliva
-   sale e pepe
Preparazione: Mondate i carciofi e strofinateli con il limone. Tagliateli a fettine e tuffateli in acqua e limone. In una padella grande fate soffriggere in olio extra vergine, la cipolla tagliata finemente con la pancetta. Quando la cipolla è dorata unite i carciofi e continuate la cottura con poco brodo. Quindi unite le fave fresche e i piselli teneri (devono rimanere croccanti, il pregio del piatto è quello di sentire il sapore degli ingredienti ben separati). Aggiustate di sale e di pepe. Può essere un ottimo contorno per un arrosto o il condimento per una pasta, ad esempio rigatoni.


 

Zuppa di fave
Ingredienti per 4 persone:
-   400 gr di fave sgusciate
-   3 cipolle
-   1 mazzetto di menta fresca
-   olio extra vergine di oliva
-   sale
Preparazione: Mettete le fave e le cipolle tagliate a fette in 1 litro e 1/2 di acqua bollente. Lasciate cuocere per 20 minuti. Aggiungete la menta tagliuzzata, levate dal fuoco e coprite. Lasciate riposare per 10 minuti e servite in piccole ciotole di terra cotta con un filo di olio extra vergine di oliva.


 

Torta pasqualina
Ingredienti per 6 persone:
-   2 confezioni di pasta sfoglia surgelata
-   12 carciofi
-   400 gr di ricotta
-   100 gr di parmigiano
-   11 uova
-   maggiorana
-   noce moscata
-   1 cipolla
-   brodo
-   limone
-   burro
-   olio extra vergine di oliva
-   sale e pepe
Preparazione: pulite i carciofi, tagliateli sottilmente e tuffateli in acqua e limone. Soffriggete in olio extra vergine una cipolla tagliata finemente, unite i carciofi, salate e pepate e fateli cuocere per circa 15 minuti. Se necessario aggiungete un po' di brodo. A cottura ultimata, tritate i carciofi e amalgamateli con la ricotta, 4 uova intere, il parmigiano, la maggiorana e la noce moscata. Mescolate e aggiustate di sale. Imburrate una tortiera, stendete la pasta sfoglia sul fondo e sulle pareti e versate all'interno il composto. Con un cucchiaio fate dei buchi nei quali sistemerete sei uova sgusciate. Coprite con la pasta sfoglia avanzata la superficie della tortiera, facendo un bordo tutt'intorno. Spennellate con il tuorlo d'uovo sbattuto e fate cuocere in forno a 180° per 30 minuti circa. Si può consumare sia tiepida che fredda.


 

Uova colorate
Ingredienti:
-   150 gr. di biscotti secchi,
-   100 gr. burro,
-   125 gr zucchero,
-   1 uovo,
-   50 gr. cacao,
-   1 cucchiaio di cacao
-   1 cucchiaio di marsala
per decorare: gelatina di albicocche, cocco disidratato, codette colorate.
Preparazione: Montare a crema il burro con lo zucchero, successivamente unire l'uovo, il cacao, i biscotti macinati e, infine il marsala. Formare delle uova, sia piccole che grandi e far riposare in frigo per almeno 1 ora. Trascorso il tempo pennellare ogni ovetto con la gelatina di albicocche leggermente riscaldata. Colorare il cocco con un pò di colorante di vostro gradimento e dopo rotolateci le uova, stessa operazione con le codette colorate.


 

Pic-Nic di Pasquetta
Il lunedì di Pasqua (Pasquetta) È dedicato alle scampagnate con amici e parenti: si organizzano pic nic all'aperto a base di ricette facili da preparare e da trasportare. La giornata viene vissuta all'insegna del relax per vivere a pieno l'inizio della bella stagione.  Ecco allora qualche suggerimento per organizzarne uno davvero bello! Procuratevi una o più grosse coperte da poter mettere sul prato o sulla spiaggia scelta. E' bello poter mangiare e divertirsi a contatto diretto con la natura. La cesta da pic-nic. Può essere anche uno zaino o una borsa termica. L'importante è che contenga tante buone specialità, acqua a volontà più altre bevande a scelta, tovagliolini, posate, piatti e bicchieri di carta e alcune posate di metallo, che servono a dividere le porzioni dei cibi e a servirli. Per unire il gruppo è bello che ogni componente della compagnia porti "sulle spalle" qualcosa che serva ad "arredare" lo spazio scelto.
----------------------------------
Per i più organizzati che hanno un barbecue portatile c'è da fare una gran spesa di carne o pesce, ma non dimenticate le verdure, molto buone se fatte alla griglia. Sono ottimi gli zucchini, le melanzane e i peperoni. Anche le patate vengono deliziose se cucinate sotto la cenere. Lavatele bene per togliere la terra, fate un taglio a croce ad una sommità e, senza sbucciarle, avvolgetele in un foglio d'alluminio leggermente unto di olio o burro. Mettetele sotto la brace e ricopritele interamente. Lasciatele cuocere 20 minuti circa poi apritele, sbucciatele e mangiatele condite con olio e sale.
 ----------------------------------
Ricordatevi sempre di portare da casa qualche busta per la spazzatura in modo da poter raccogliere tutti i rifiuti fatti e buttarli nel primo cassonetto disponibile. Non sporcate la natura! e buona pasquetta.




 

 

 

 

Contatore

Visite agli articoli
1356458